Fatturazione elettronica, il vantaggio dell’obbligo circa ritardi e mancati pagamenti.

Con l’inizio di questo nuovo anno, è entrato in vigore l’obbligo che impone a tutte le aziende italiane di adottare una soluzione di fatturazione elettronica.
Nonostante i primi dubbi in merito, sono apparsi presto chiari i vantaggi di una fatturazione elettronica obbligatoria per privati ed aziende. Tra questi, vi è sicuramente un importante vantaggio in termini di recupero crediti.
La fatturazione elettronica obbligatoria, infatti, garantisce l’ufficialità dell’emissione del documento.
Spesso, alla verifica di un mancato pagamento, il problema che emerge è quello di una non ricezione della fattura in questione. Le probabilità possono essere diverse: un mancato recapito alla casella postale, l’email finita in SPAM, e così via.
La soluzione più comune è quella di riemettere la fattura, cosa che comporta già un notevole ritardo nei pagamenti ed un ulteriore sforzo contabile.
Tale inconveniente, con l’avvento della fatturazione elettronica, non costituirà più un problema ricorrente.
Grazie alla notifica di ricezione delle fatture inviate al SDI, infatti, il destinatario sarà avvisato ufficialmente dal sistema per ogni fattura ricevuta, a tutto vantaggio della corretta tempistica dei pagamenti. Non vi potranno essere più dubbi sull’arrivo o meno della fattura al destinatario, nè attese prolungate sulla presa in carico della fattura.
Questa sicurezza in più permette alle imprese di gestire in maniera molto più veloce e concreta ogni eventuale problematica di credito, con benefici significativi per la crescita e la tutela della propria attività.

Puoi ottimizzare ulteriormente costi e procedure per la gestione del tuo credito, affidandoti ad un recupero crediti professionale.
Contatta Studio PTF per maggiori informazioni.